Spiagge: la metà rischia di sparire entro la fine del secolo

Erosione

Le immagini dei satelliti raccontano che per l’erosione in 30 anni sono gi spariti 36.097 chilometri di coste sabbiose, pari al 13,6% delle spiagge mondiali. Nella seconda met del secolo, secondo lo scenario medio-basso di emissioni (chiamato dai tecnici RCP4.5) il mare potrebbe divorare altri 95.061 chilometri, corrispondenti a un altro 25,7%. E questo uno scenario tra i pi ottimisti, che prevede un innalzamento del mare, dovuto allo scioglimento dei ghiacciai per il riscaldamento globale, di 50 centimetri nel 2100. Se invece il rialzo del mare dovesse raggiungere gli 80 cm, come previsto dallo scenario di emissione RCP8.5, le spiagge che spariranno raggiungeranno una lunghezza di 131.745 chilometri.

Linea di costa

Tradotto in distanza di ritiro delle coste verso la terraferma significa che nel primo scenario (RCP4.5) la linea di costa rientrer di 86,4 metri, nello scenario pi catastrofico la linea di costa si sposter all’interno di 128,1 metri. La nazione che ne risentir di pi sar l’Australia, che perder quasi 15 mila chilometri di spiagge sabbiose.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *