Instagram sta per introdurre un nuovo modo per fermare il cyberbullismo, ecco come funzionerà:

Il 2 di Ottobre, Instagram ha annunciato il lancio di una nuova funzione della loro app chiamata Restrict, che potrebbe aiutare gli utenti della famosa app dal cyberbullismo. Secondo un post pubblicato sul centro informazioni Instagram, Restrict è stato creato per “darti la possibilità di proteggere silenziosamente il tuo account e allo stesso tempo tenere sotto controllo i bulli,” e sembra proprio che la piattaforma abbia implementato dei cambiamenti per il meglio.

Dato che è facile capire quando un altro utente ti blocca su Instagram, il social ha creato Restrict in modo da essere una discreta alternativa al bloccare. In teoria, questo dovrebbe aiutare a tagliare a combattere le risposte negative al bloccare qualcuno e, con un po’ di fortuna, prevenire altri casi di bullismo.

Ci sono tre diversi modi di aggiornare le funzioni di Restrict: un utente può scorrere verso sinistra su di un commento offensivo, accedere a Restrict attraverso le impostazioni di Privacy, o abilitare Restrict direttamente sul profilo di una persona. Una volta attivata, la funzione Restrict render i commenti degli utenti offensivi invisibili al pubblico. Nonostante ciò, sia la persona che riceve il comment0 e la persona che lo scrive saranno capaci di vedere tale commento.

Quindi, i bulli non avranno idea che i loro commenti sono stati oscurati.

Per di più, un utente che attiva Restrict su di una specifica persona può selezionare diverse opzioni quando si tratta di filtrare dei commenti. Gli utenti potranno scegliere se approvare, eliminare o semplicemente ignorare i commenti dagli utenti sotto restrizione. E gli utenti di Instagram non saranno mai avvisati quando i loro commenti vengono oscurati sotto un post.

Sarà anche possibile non essere notificati quando uno degli utenti oscurati invia un messaggio diretto. Questi messaggi verranno direttamente direzionati nella cartella delle richieste, dove potranno ancora essere visualizzati in privato, senza che la persona in questione sappia se il messaggio è stato letto o meno.

L’arrivo di Restrict tra le funzioni base di Instagram è un passo avanti per l’app nei suoi tentativi di fermare il cyberbullismo, ed è stata attivata da Luglio 2019, quando la piattaforma ha cominciato ad utilizzare intelligente artificiali per filtrare i commenti negativi e chiedere ai suoi utenti se vogliono davvero postare un commento offensivo.

Restrict, che è già disponibile per gli utenti dell’app, ha riconsegnato il potere nelle mani delle persone che sono state vittima di bullismo. E noi siamo fiduciosi che questa nuova funzione possa migliorare in modo positivo l’esperienza fornita da questo social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *