Musk presenta il razzo per Marte: «Tra un mese i primi test»

Elon Musk è stato di parola. «Il prossimo anno inizieremo i primi test per raggiungere Marte», aveva detto il fondatore di SpaceX nel marzo 2018, dopo aver lanciato una Tesla nello spazio. E sabato sera (in Italia era già domenica) in Texas ha svelato il prototipo che secondo i suoi progetti dovrebbe portare nel prossimo futuro una missione umana su Marte. Starship è lo stadio superiore di un missile adatto anche per missioni lunari e per altre destinazioni nel Sistema solare profondo.

I test

Durante la conferenza stampa nel giorno dell’undicesimo anniversario di Falcon 1, il primo razzo di SpaceX a entrare in orbita, Musk ha detto che entro uno o due mesi il razzo potrebbe effettuare il primo test suborbitale fino a un’altezza di circa 20 chilometri per poi atterrare verticalmente. «È essenziale che il razzo sia riutilizzabile», ha specificato. Starship, alto 49 metri e pesante 1.270 tonnellate a pieno carico con il carburante, brillante come un proiettile interamente ricoperto di acciaio inox, assomiglia molto ai razzi dei film di fantascienza degli anni Cinquanta. Il primo test ha già ottenuto il via libera dalle autorità americane a partire dal 13 ottobre.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *